Crea sito

EIACULAZIONE RITARDATA

L’eiaculazione ritardata è una disfunzione sessuale caratterizzata dalla difficoltà o totale incapacità dell’uomo di raggiungere l’orgasmo. Ciò può accadere in diversa misura durante la masturbazione, l’atto sessuale o qualsiasi altra stimolazione sessuale.

Un uomo che soffre di eiaculazione ritardata ha una buona erezione e buone sensazioni erotiche ma non riesce ad eiaculare anche se ne sente la necessità.

Quando possiamo parlare di eiaculazione ritardata?

Per fare diagnosi di eiaculazione ritardata il disturbo deve essere presente per almeno 6 mesi e si può manifestare in due forme:

  • notevole ritardo nell’eiaculazione
  • eiaculazione rara o assente

Quanti uomini ne soffrono?

L’eiaculazione ritardata colpisce tra l’1% e il 10% dei maschi sessualmente attivi.

Può essere primaria (se compare fin dall’inizio dell’attività sessuale) o secondaria (se si manifesta in seguito), assoluta (il paziente non riesce mai ad eiaculare quando lo desidera) o, più spesso, situazionale (a seconda del partner o delle pratiche sessuali).

Quali sono le cause?

L’eiaculazione ritardata è di solito su base psicologica ed è da ricollegarsi a emozioni disfunzionali quali l’ansia da prestazione, la paura del concepimento o ad avvenimenti traumatici associati al sesso. Poche malattie fisiche hanno un ruolo specifico sull’eiaculazione ritardata. Ciononostante, è importante prendere in considerazione le eventuali cause organiche imputabili al disturbo:

  • Diabete
  • Tumori o traumi del midollo
  • Sclerosi multipla
  • Parkinson
  • Ipotiroidismo
  • Farmaci (antidepressivi serotoninergici e triciclici)
  • Alcool
  • Droghe
  • Neurolettici

Come si cura?

Per decidere il trattamento più indicato è importante comprendere con un’accurata valutazione diagnostica, sia psico-sessuologica che andrologica, la natura dell’eiaculazione ritardata.

I principali protocolli terapeutici comprendono:

  • conselling psico-sessuologico
  • terapia sessuale
  • psicoterapia cognitivo comportamentale

Attualmente, la terapia psico-sessuologica e la psicoterapia cognitivo-comportamentale sono le terapie d’elezione per la cura dell’eiaculazione ritardata.